27 Settembre 2020
News
percorso: Home > News

TORNEO DI TRENTO: DERBY IN SEMIFINALE GENOVA vs IMPERIA

04-06-2011 17:56 -
le formazioni schierate a centrocampo
La possibilità che la semifinale fosse il derby ligure Genova contro Imperia era già nell´aria dalle prime ore del mattino, fin quando alle 13.30 hanno dato la certezza i risultati delle ultime partite di qualificazione: la prima gara, dalla quale uscirà il nome della prima finalista al Torneo di Trento edizione 2011, sarà proprio il derby tra le sezioni liguri di Genova ed Imperia.
Le due formazioni, conscie dell´importanza dell´incontro che potrebbe portarle a conquistare la finalissima, si incontrano nuovamente a distanza di soli cinque giorni avendo partecipato al Memoria Basile di Genova di domenica scorsa. Entrambe quindi conoscono bene i moduli di gioco e i giocatori avversari che più potrebbero portare le proprie difese in affanno. L´incontro si annuncia quindi emozionante sul Campo Sportivo di Cavalese.
Dopo due giorni di partite intense, la formazione di Imperia pare essere avvantaggiata sulla carta in quanto può usufruire di una panchina di sette riserve, a differenza di Genova che ha a disposizione solo tre cambi, vedremo durante l´incontro se questo vantaggio sarà determinante per la formazione del ponente ligure, certo è che con più riserve a disposizione Mister Alassio, avrà la possibilità di far ruotare meglio i propri giocatori.
Ore 18.00: Il Signor Paoletto della Sezione di Trento, dopo aver incrociato gli sguardi dei suoi assistenti è pronto ad emettere il fischio d´inizio della semifinale e sui volti dei ventidue in campo si nota una certa tensione, benchè con qualche battuta si cerchi di nascondere l´emozione derivante da una partita di sola andata e per di più giocata tra due formazioni che si conoscono molto bene, un derby è pur sempre un derby! Prima di scendere in campo entrambi i Mister si sono dati appuntamento con tutti i giocatori in un noto bar di Cavalese, famoso per gli aperitivi, non è dato sapere chi pagherà il conto, ma è quasi sicuro che tra i due è stata fatta una scommessa. Appuntamento quindi col terzo tempo della partita fra le due formazioni di tanti amici, che ogni domenica si ritrovano in terna ad attraversare la Liguria, ma che oggi si affrontano da avversari.
Passano solo 4´ di gioco nei quali le formazioni si studiano, che Imperia rimane in dieci per l´espulsione di DELLA VALLE che non riuscendo a fermare la galoppata del giovane Raimondo (capocannone di Genova) si vede costretto ad atterrarlo, per l´arbitro è senza dubbio condotta gravemente sleale, e quindi estrae il cartellino rosso. Ragazzi che partita! Imperia in inferiorità numerica già dai primi minuti di gioco.
Le lancette dell´orologio continuano a girare, ma la formazione di Imperia, per il momento, riesce a disporsi bene in campo benchè in inferiorità numerica, riuscendo a contrastare Genova. La squadra di Imperia riesce quindi ad arrivare all´intervallo con il tabellino fermo sullo 0 a 0. Il primo tempo si chiude quindi in parità, dimostrando una buona tenuta del campo da parte di entrambe le compagini. Vedremo se Genova riuscirà nel secondo tempo a sfruttare la superiorità numerica o se il modulo adottato da Mister Alassio riuscirà a contenere gli attacchi dei genovesi fino al termine della partita. Certo è che a questo punto, Imperia con l´uomo in meno, mira ad arrivare al termine dei tempi regolamentari con la propria porta inviolata, per potersi gicare il tutto per tutto ai calci di rigore.
Il secondo tempo si chiude sul risultato di 0 a 0, Genova ha tentato per ben tre volte con Raimondo di portarsi sul vantaggio, ma lo stesso solo davanti al portiere, forse tradito dall´emozione della finale, ha sparato la palla alta, non impegnando l´estremo di Imperia.
Al 23´ del st viene ristabilita la parità numerica per l´espulsione di Nosenghi.
Al 27´ del st Genova usufruisce di un calcio di punizione dal limite, Cremona si incarica della battuta, ma anche in questo caso spara alto sopra la traversa.
Adesso la finale passa per due tempi supplementari, e se il risultato rimarrà sempre in parità, si giocherà la lotteria dei calci di rigore. Certo è che entrambe le formazioni stanno dimostrando un ottima forma fisica.
I tempi supplementari si chiudono in parità sul risultato inviolato di 0 a 0. Ora la finalissima passa per i calci di rigore, la formazione che più saprà sfruttare la concentrazione dei giocatori, si aggiudicherà la finale del torneo, certo non sarà semplice per i calciatori che si presenteranno dal dischetto, anche perchè questa semifinale è stata giocata con grande dispendio di forze da entrambe le squadre.
I calci di rigore decretano la finalissima per Genova, in quanto tutti i calciatori di Imperia sbagliano dal dischetto.

Al termine dell´incontro Mister Meazzi dichiara: "Sono contento per esserci aggiudicati la finale, ma in tutta sincerità devo fare i complimenti ad Imperia perchè hanno saputo tenere bene il campo benchè in inferiorità numerica per quasi tutti i tempi regolamentari, hanno un ottima squadra che ha saputo coprire bene le nostre incursioni."

Il Presidente di Imperia Cane:"La gara si è messa subito in salita per noi, in quanto l´espulsione di Della Valle è avvenuta nei primi minuti della gara, la nostra sezione ha comunque dimostrato una buona qualità ed affiatamento tra i reparti, riuscendo a finire i tempi regolamentari senza subire gol. Certo non è stato facile giocare in dieci per quasi tutta la partita e per questo sono estremamente soddisfatto dei miei ragazzi. Purtroppo poi la nostra squadra alla lotteria dei calci di rigore non è mai uscita vincente,siamo comunque soddisfatti, facciamo i complimenti a Genova e domani saremo alla finale a tifare per loro."

La partita sul campo si è conclusa, ed ora come preannunciato l´incontro si svolgerà prima a cena, le due sezioni infatti alloggiano nello stesso albergo, e poi in serata a festeggiare comunque tutti insieme.

RISULTATO FINALE: GENOVA 2 - IMPERIA 0 dopo calci di rigore
SEQUENZA RIGORI:
GENOVA: Basile - Cremona (gol) - Ghersini (gol) - Biggi
IMPERIA:D´amico - Verri - Magri - Calzia
ESPULSI: 4´pt DELLA VALLE (Imperia) per condotta gravemente sleale - 23´ st Nosenghi (Genova)
FORMAZIONE GENOVA:
Basile - Biggi - Sonetti - Bertolini - Ghersini - Nosenghi - Pallavicini - Macrì - Raimondo - Azzinaro - Cremona
a disposizione di Mister MEAZZI:
Saporito - Morelli - Carbone
FORMAZIONE IMPERIA:
Bernadiniello - Bertinotti - Savastano - Della Valle - Iberto - Carnazza - Alassio Simone - Ferlito - Rilla -Ferrari - Magri
a disposizione di Mister Alassio Stefano:
Maruzzi- Calzia - Cortese - Fagiolino - Fragapane - Verri - D´Amico
ARBITRO:Paoletto di Trento
ASSISTENTI: D´Agostino di Trento - Russo di Trento
IV UFFICIALE: Delfino S. di Genova

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio