30 Settembre 2020
News
percorso: Home > News

RADUNO CAN B

08-08-2011 12:52 -
Giorgio Schenone e Andrea Crispo
Parte una nuova avventura, a Sportilia, dove da oggi si è riunita per lo stage di preparazione al campionato la CAN B. E parte con il saluto e l´applauso riservato a Roberto Rosetti, che ha lasciato la guida della Commissione per andare a ricoprire un prestigioso incarico presso la Federazione Russa.
24 arbitri e 44 assistenti sotto l´attenta guida del neo Responsabile della Commissione, Domenico Messina, e dei suoi vice Marco Ivaldi e Emidio Morganti, al suo debutto da dirigente in un Organo Tecnico Nazionale, affronteranno un intenso programma atletico e tecnico per perfezionare la loro preparazione, in previsione dell´avvio della stagione sportiva che per loro inizierà ufficialmente con la seconda giornata di Tim Cup, prevista per il 14 agosto.
"Esperienza, riflessione, conclusione e azione - ha detto Messina nel corso del suo intervento - sono alla base del percorso di miglioramento che dobbiamo affrontare per raggiungere sia gli obiettivi individuali che quelli di gruppo. Ciascuno di voi - ha aggiunto - deve lavorare per un miglioramento tecnico, per aumentare la propria esperienza e professionalità, per una crescita umana, per la conferma nel ruolo ma soprattutto per continuare a divertirsi".
Da oggi, e fino a giovedì 11 agosto, arbitri e assistenti sosterranno due sedute d´allenamento e tre lezioni tecniche quotidiane, anche con il supporto del Settore Tecnico Arbitrale che sarà rappresentato dal Vice Responsabile del Settore, Vincenzo Fiorenza, e dal Responsabile del Modulo Perfezionamento e valutazione tecnica, Vito Albanese.
Particolare attenzione sarà rivolta durante il raduno anche all´inserimento di arbitri ed assistenti che sono al primo anno di appartenenza, con l´obiettivo di farli velocemente integrare nella "squadra" della CAN B. A loro, infatti, saranno trasmesse anche tutte quelle nozioni utili per comprendere velocemente le differenze che esistono tra il campionato in cui hanno militato sino alla passata stagione e quello cadetto.
In apertura di raduno, come di consueto, i test di verifica tecnica, che sono stati somministrati in serata, mentre domani sarà la volta di quelli atletici.
Messina ha concluso la sua presentazione introduttiva ai lavori citando una frase di Seneca. "Non è perché le cose sono impossibili che non abbiamo il coraggio di affrontarle. È perché non abbiamo il coraggio di affrontarle che ci sembrano impossibili".

Fonte: www.aia-figc.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio