27 Settembre 2020
News
percorso: Home > News

MURCHIO GENIO DELLA MATEMATICA

08-03-2012 -
Alessandro Murchio e Mauro Bergonzi
Durante le riunioni in sezione si dice sempre ai giovani colleghi "Allenatevi ed arbitrate con serietà ed impegno, ma non tralasciate lo studio che deve in ogni caso rimanere al primo posto". A recepirlo perfettamente è stato un giovanissimo direttore di gara di Genova che, in occasione delle Olimpia di della Matematica, ha ottenuto la medaglia d´argento nella gara individuale e il terzo posto assoluto in Italia nella gara a squadre.
Si tratta di Alessandro Murchio, di 18 anni, alla sua seconda stagione sportiva in divisa. Dopo aver dato l´esame a fine 2010, ha già diretto numerose gare fino al recente esordio in seconda categoria. "Mi è sempre piaciuta la matematica - ha detto Alessandro - attualmente frequento il quinto anno del liceo scientifico Cassini di Genova. Nella mia esperienza ho riscontrato doti formative complementari tra l´arbitraggio e la matematica. Quest´ultima, infatti, contribuisce a costruirsi una base mentale ed una capacità di ragionare che possono essere molto utili anche sul terreno di giuoco. Dirigere una partita, invece, aiuta a rapportarsi con gli altri".
La fase nazionale della XXVII Olimpiade della Matematica si è tenuta a Cesenatico. Nell´occasione Murchio è risultato il secondo, a livello individuale, in tutt´Italia. A questo già prestigioso risultato ha aggiunto anche il terzo posto a squadre insieme ai suoi compagni del Liceo Cassini di Genova. "Questo testimonia come gli arbitri genovesi non si distinguano solo per le loro prestazioni sui terreni di giuoco - ha detto con una punta d´orgoglio il presidente della sezione di Genova Alessandro Masini - A lui vanno naturalmente i complimenti e le felicitazioni del Consiglio Direttivo e di tutta la nostra sezione".
Al rientro a casa Alessandro è stato anche festeggiato dai colleghi nazionali, che incontra sempre al polo di allenamento della Sciorba da lui frequentato assiduamente (nella foto è insieme all´internazionale Mauro Bergonzi, sempre vicino ai giovani della propria sezione).
"In questo mio primo anno all´interno dell´Associazione Italiana Arbitri mi sono molto divertito - prosegue il fischietto genovese - al campo di allenamento ci vediamo spesso con i colleghi nazionali, sempre pronti a darci consigli, che si mostrano vicini a noi giovani, stimolandoci a lavorare per ottenere risultati nell´arbitraggio".

Fonte: F. Marchi - tratto dalla rivista L´Arbitro

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio