29 Settembre 2020
News
percorso: Home > News

INIZIATO IL RADUNO DELLA SEZIONE DI GENOVA

07-09-2013 10:23 -
Inizia oggi la due giorni di raduno per gli arbitri della Sezione di Genova. Presso il Centro Sportivo Geirino di Ovada, una due giorni intensi nei quali gli arbitri a disposizione dell´ Ots riceveranno le disposizioni per questa stagione sportiva. Durante il raduno numerosi gli ospiti che incontreranno gli arbitri. Nella mattinata gli interventi del Delegato Provinciale FIGC Aldo Invernizzi e del Sostituto Giudice Sportivo Regionale Stella Frasca´ hanno focalizzato l´attenzione dei ragazzi sulle nuove modalità di tesseramento e sulla necessita´ di una collaborazione tra le società e gli arbitri. A salutare gli arbitri genovesi anche il Presidente della Sezione di Novi Ligure Mario Pastorello.Dopo il pranzo il Coordinatore del Settore Tecnico Marcello Marcato ha illustrato la Circolare 1 con l´ausilio dei filmati a disposizione. Successivamente i ragazzi hanno incontrato Davide Ghersini, arbitro genovese in forza alla CAN B, passato al ritorno dal raduno di Brescia per augurare ai ragazzi un "in bocca al lupo" per la nuova stagione sportiva. I ragazzi hanno poi affrontato i quiz al termine dei quali si sono spostati sul campo per l´effettuazione dei test atletici grazie alla collaborazione di Salvatore Pelle e Franco Artesi.
Al termine dei test, gli arbitri hanno svolto una lezione sul campo coordinata dal vicepresidente Giovanni Crucioli e che ha visto ospiti gli arbitri liguri in forza alla CAI ( Matteo Marcenaro sezione di Genova, Marco Collareta sezione di Novi Ligure) e alla CAN D ( Simone Acquapendente sezione di Genova, Andrea Siciliani sezione di Genova).
In serata ha raggiunto il raduno anche l´assistente della CAN D Giulio Fantino della Sezione di Savona, che ha partecipato con gli altri colleghi alla riunione serale.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio